Investire a Malta – Tipologie di Società

Investire a Malta – Tipologie di Società

Sebbene Malta abbia essenzialmente una legislazione di diritto civile, il diritto societario è di ispirazione anglosassone e pertanto molto simile alla legislazione del Regno Unito ed alle altre giurisdizioni di common law.

Tipi di società in Malta

Ci sono due tipi principali di società private a Malta: la società a responsabilità limitata (private limited liability company) e la società a responsabilità limitata in regime di esenzione (exempt private limited company).

I due tipi di società sono per lo più simili

Tab. 1) Differenze tra i due modelli di società.

Società a responsabilità limitata Società a responsabilità limitata in regime di esenzione
Oggetto sociale

 

Illimitato, ma deve essere specificato nei documenti societari. Illimitato , ma deve indicare un obiettivo primario e deve essere specificato nei documenti societari
Amministratori

 

Almeno una persona fisica o giuridica.

 

Almeno una persona fisica ( non giuridiche).

 

Segretari

 

Almeno una persona fisica, tranne l’amministratore unico.

 

Almeno una persona fisica (può essere l’ amministratore unico).

 

Azionisti

 

Almeno due ( possono essere persone fisiche o giuridiche o entrambi) . Non più di 50 .

 

Almeno uno. Deve essere persona fisica ( no alle persone giuridiche a meno che la società azionista è essa stessa una società privata in esenzione ) . Non più di 50 .

 

Il Nome della società

La prima fase nella formazione di una società è relativa alla scelta del nome e alla sua registrazione. I nomi sono riservati per tre mesi a seguito dell’approvazione e devono terminare con la parola ‘limited’ o ‘ ltd’ e non possono avere un nome simile o uguale ad una società già esistente nè possono contenere parole offensive o parole il cui significato implichi che il particolare settore verrà regolamentato supponendo che al momento non  lo sia. Parole che potrebbero implicare regolamentazione comprendono : ‘banca’ , ‘investimenti’ , ‘forex’, etc. Il processo di prenotazione del nome richiede meno di un giorno lavorativo e,  qualora i clienti siano indecisi, i professionisti incaricati sapranno indicare il nome più adatto alle loro specifiche esigenze. Nel caso in cui sia richiesta precedente esperienza commerciale, o nei casi di estrema urgenza, in cui un cliente non può attendere il tempo necessario per la formazione della società, potrà essere utilizzata una shelf company.

Società Holding/Trading

A Malta non c’è differenza tra le società holding o controllanti e le società trading o operative e le parole “holding” e “trading” possono essere utilizzate indipendentemente dall’attività svolta dalla società. L’attività della società è riportata nei suoi scopi sociali, come spiegato meglio in seguito.

L’oggetto della società

Le società maltesi devono necessariamente specificare il loro oggetto sociale (lo scopo per cui sono costituite) e tale oggetto non dovrà essere illegale, indefinito o illimitato. Sarà pertanto necessario  affrontare questo argomento al momento della formazione della società. Gli scopi sociali possono essere molto ampi ed è molto raro per una società maltese l’eventualità di un rigetto della propria istanza di iscrizione al registro delle imprese a causa dei propri scopi sociali, a meno che la società non stia intraprendendo una tipologia di attività per cui occorre una specifica licenza (assumendo che la società non dentenga la licenza). Al momento dell’avvio dell’attività commerciale la società dovrà registrarsi al registo IVA (Imposta sul Valore Aggiunto o VAT-Value Added Tax) e dovrà specificare il settore di attività, in linea con quanto riportato nel proprio oggetto sociale. L’oggetto sociale potrà essere modificato successivamente da una delibera dei soci e/o degli azionisti (che potranno essere titolari delle proprie quote o azioni sia direttamente che tramite fiduciari).

Amministratori e Segretari

Gli amministratori (directors)  sono responsabili della gestione quotidiana della società e possono essere rimossi e sostituiti dagli azionisti e/o dai soci. Il Segretario della società è invece responsabile della consulenza agli amministratori in materia di corporate governancelocale, in collegamento costante con il Registro delle Imprese per pedositare documenti e per affrontare ogni questione tecnica relativa all’attività della società.. A Malta il segretario della società deve essere necessariamente una persona fisica, gli amministratori, al contrario, possono anche essere persone giuridiche . Per maggiori e più dettagliate informazioni  si prega di consultare la tabella riportata sopra per i requisiti delle diverse tipologie di società a Malta.

Amministratori – profili particolari

I clienti possono richiedere di essere i direttori  e/o i segretari della loro società maltese e non vi è alcun divieto su questo. Per informazioni dettagliate sul numero minimo di soci o azionisti necessari e ogni altra informazione utle,  consulta la tabella di cui sopra . Una società maltese è fiscalmente residente in Malta in ragione della sua costituzione ma questo non impedisce che possa essere considerata residente anche altrove, in base al principio della sua gestione ed del controllo effettivo (Management & Control). Va evidenziato come molti Stati cerchino di tassare le società estere, gestite da amministratori residenti nel loro territorio sovrano. Ad esempio, una società maltese con amministratori del Regno Unito sarà tenuta a pagare sia l’imposta sul reddito sia Malta sia nel Regno Unito. Questo corpo di norme anti-elusione è chiamato Controlled Foreign Corporation (CFC) rules e, in generale, tende ad annullare i benefici per i quali l’azienda è stata registrata in un determinato paese piuttosto che in un altro. Una misura per affrontare questa eventualità è la nomina di amministratori locali .

Amministratori locali

La nomina di amministratori locali è utile per garantire che l’azienda venga effettivamente gestita e controllata a Malta. Oltre ciò aggiunge anche un certo grado di privacy, in quanto gli amministratori di una società maltese sono di dominio pubblico. I servizi di amministrzione locali sono offerti a prezzi competitivi e, solitamente costituiscono la maggior parte dell’onorario dei professionisti  incaricati  in quanto queste attività presentano per loro  il rischio maggiore, dovendosi assumere ogni responsabilità relativa  all’attività di impresa. Lo svantaggio di nominare degli amministratori locali è che il cliente non potrà svolgere un ruolo dirigenziale ed operativo oppure, nel caso continui comunque a svolgere funzioni dirigenziali, potrà subire censure da paesi con una legislazione fiscale più evoluta, ai sensi delle disposizioni relative all’Imprenditore Occulto o Shadow Directorship che cercheranno  di stabilire come il cliente sia, di fatto, l’amministratore della società .

Consiglio direttivo diviso

Alcuni clienti preferiscono rimanere nel consiglio di amministrazione della società ma nominare un numero maggiore di amministratori locali. L’intenzione, in questo caso è quella di legittimare un certo controllo costante della società , pur cercando di mantenere la gestione e il controllo effettivo a Malta e non dove il cliente è residente.  Esistono diversi approcci per raggiungere questo obiettivo, come la nomina di una maggioranza di amministratori locali o la limitazione del coinvolgimento del cliente, limitandolo ad un ruolo non esecutivo. In ogni caso, questo servizio è offerto da professioniati locali soggetti ad una Due Diligence rafforzata (Enhanced Due Diligence – EDD) ed è molto più costoso di quello base, in cui il professionista maltese mantiene il pieno controllo della società.

Rappresentanti legali

La legge maltese crea una distinzione tra gli amministratori di una società maltese e i suoi “rappresentanti legali e giudiziari”. La legislazione richiede infatti che i dettagli di entrambi siano inclusi nell’atto costitutivo della società (Memorandum of Association) . La ratiodi questa distinzione non è chiara; nella maggior parte dei casi le clausole sulla rappresentanza legale si limitano ad affermare che i rappresentanti legali della società siano i suoi amministratori. Tali clausole solitamente specificano le eventuali formalità relative alla firma dei documenti  societari, come ad esempio nel caso di firma congiunta  di più amministratori. Vale la pena notare che tali clausole possono riferirsi sia a persone fisiche, in modo nominativo (invece di un generico riferimento agli amministratori attuali, chiunque essi siano), sia possono riferirsi ai rappresentanti legali che non sono amministratori. Non è chiaro in questo caso in che misura gli amministratori sarebbero responsabili per le attività di una società di cui non hanno potere di rappresentanza. La ratio giurisprudenziale di questa disposizione è che essa può offrire una maggiore flessibilità per la rappresentanza della società e può quindi consentire una maggiore protezione dei  propri azionisti/soci. Si potrebbe obiettare che tali misure siano più facilmente raggiungibili qualora fossero inserite nello Statuto della società (Articles of Incorporation) piuttosto che nell’atto costitutivo e che, nel caso di dispute interpretative ci si potrebbe trovare in contrasto con altre norme giuridiche, anche imperative, come ad esempio  quelle in base alle quali, se un terzo si impegna in buona fede con una società, quel contratto sarà legalmente vincolante, nonostante la persona che abbia rappresentato la società non avesse titolo formale per farlo. In ogni caso è da notare che i due concetti sono separati nella teoria giuridica maltese anche se nella maggior parte dei casi saranno assimilabili.

Capitale Sociale

Il capitale sociale minimo per una società maltese è di circa 1.200 euro ( l’importo esatto è ottenuto convertendo 500 lire maltesi e non è una cifra esatta). Il capitale sociale deve essere versato in misura almeno del 20% ed il registro delle imprese ne richiederà  prova documentale. La costituzione  del capitale sociale può essere effettuata presso una banca locale (dove esistono conti specifici per questo scopo) o presso professionisti autorizzati (purché l’ importo sia inferiore a 12.000 euro). Alcuni professionisti detengono i fondi e li accreditano  successivamente, quando il conto corrente aziendale è attivo, mentre altri trattengono i fondi come anticipo dei compensi dovuti in futuro. Dal momento che Malta non ha regole di sotto-capitalizzazione di solito non c’è motivo, nel caso di società non regolamentate, per  un capitale sociale maggiore. Inoltre, non esistono limitazioni all’uso di capitale (ad eccezione di alcune società con licenza), il che significa che, una volta formato il capitale potrà essere utilizzato per onorare i debiti o finanziare altre attività, etc.

I contributi non monetari

Il capitale sociale di una società maltese può essere sottoscritto con conferimenti in natura . Ciò significa che un determinato bene potrà costituire parte del capitale sociale . In questo caso sarà richiesta la relazione di un revisore contabile locale (auditor). Va evidenziato che Malta non dispone di norme sulla sottocapitalizzazione: un’alternativa potrebbe essere quella di trasferire l’attività in seguito a titolo di finanziamento soci. In questo modo si eviterebbe la necessità della relazione del revisore, nonché una riduzione dei costi di formazione e di mantenimento della società dal momento che i costi di registrazione sono basati sul volume del capitale.

Azioni al portatore

Le azioni al portatore sono vietate a Malta sia per le società maltesi che per gli azionisti o i beneficiari ultimi di società maltesi. Tale divieto può essere rilevante nel caso di strutture societarie cross-borders  in quanto, nel caso siano coinvolti paesi che ancora consentono azioni al portatore, sarà necessario  che tale divieto venga espressamente specificato nei documenti societari.

Azionista Fiduciario

Ogni fiduciario maltese deve essere dotato di licenza rilasciata dalla competente autorità (MFSA-Malta Financial Services Authority) e il servizio di rappresentanza fiduciaria assicura una riduzione dei tempi di costituzione e di gestione della società, garantendo inoltre l’anonimato del cliente.

Rimborso agli azionisti

In base al meccanismo di rimborso agli azionisti, come detto in precedenza, è possibile raggiungere una vantaggiosa aliquota fiscale del 5% e il 10%, rispettivamente per il reddito di impresa e per quello di capitale.Ciò comporterà un pagamento agli azionisti da parte delle autorità fiscali maltesi. Questo potrà richiedere da quattro ad otto settimane dalla presentazione della domanda (supponendo che tutte le pratiche burocratiche siano in ordine) . Occorre tener presente che la domanda di rimborso agli azionisti può essere effettuata solo in caso di ditribuzione degli utili.

Condividi questa pagina sulle tue reti sociali

Comments are closed for this article.